Descrizione ricetta

Ecco la ricetta del risotto alla pescatora,uno dei più classici e gustosi piatti di pesce adatto per ogni occasione e perfetto per essere gustato in estate.

...di solito si prepara con molluschi come vongole polpi, cozze, calamari, gamberi ma questo varia a seconda della stagionalità e del vostro gusto. La ricetta del risotto alla pescatora è veramente semplice, richiede solo un po' di pazienza ma il risultato vi sorprenderà piacevolmente.

Risotto alla Pescatora

5.0/5 di voti (4 voti)
  • Pronto in: 1 ora e 20 minuti
  • Ingredienti per: 6
  • Ricetta: molto facile
  • Località: Italia
 Risotto alla Pescatora

Ingredienti della ricetta

  • 500 gr di riso ( es.carnaroli)
  • 500 gr di vongole
  • 500 gr di cozze
  • 1 e 1/2 di bicchiere di vino bianco
  • 1 polpo (di circa 600 gr)
  • 5 cucchiai di sale grosso
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • sale e peperoncino q.b.
  • 5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 3 spicchi di aglio
  • ½ cipolla
  • 20 gamberoni o code di mazzancolle
  • 400 gr di totani
  • 400 gr di seppie o moscardini
  • 200 ml brodo di pesce
  • 6 cucchiai di salsa di pomodoro

Preparazione della ricetta

  1. Pulite il polpo, privatelo degli occhi, del rostro (becco) e svuotate la sacca che si trova all'interno della testa, pulite anche le seppie e i totani. Tagliate tutto il pesce a pezzi/cubetti piccoli. Tritate finemente 1/2 dose della cipolla a disposizione e 1 spicchio di aglio , fateli rosolare in una capiente casseruola con 2 cucchiai di olio poi aggiungete il pesce (polpo, totani e seppie) precedentemente tagliati e lasciate cuocere a fuoco moderato per almeno 30 minuti aggiungendo a metà cottura ½ bicchiere di vino bianco.
  2. Quando il pesce sarà diventato tenero (verificate con una forchetta) togliete la casseruola dal fuoco.. questa sarà la base per il vostro risotto. Mentre il pesce cuoce pulite le cozze togliete il bisso (il filamento che fuoriesce dalla cozza) e raschiatele con la lama di un coltello per eliminare le incrostazioni esterne.
  3. Passate adesso alle vongole. Per evitare di cucinare questo piatto con residui di sabbia dobbiamo inevitabilmente pulire benissimo le vongole.. come? Il metodo più sicuro per evitare la fastidiosissima sabbia è quello di prenderle una ad una e batterle su una superficie (esempio dentro il lavello della cucina), si apriranno solo le vongole piene di sabbia che dovrete eliminare. Se vivete in una zona costiera vi consiglio di immergere le vongole per almeno 3 ore in acqua marina.. in alternativa fatele spurgare in un recipiente con abbondante acqua e 5 cucchiai di sale grosso. Procedura un po' lunga ma molto efficace per evitare quei fastidiosi residui di sabbia che spesso rimangono durante la preparazione di questo squisito piatto.
  4. In una casseruola capiente fate soffriggere un trito di cipolla (quello che rimane di quella fatta in precedenza), unite il riso fatelo tostare per 5 minuti quindi sfumate con il resto del vino (1/2 bicchiere), proseguite la cottura bagnando con il liquido di cottura delle cozze e vongole precedentemente filtrato.
  5. In una padella a parte fate rosolare 2 cucchiai di olio, 1 spicchio di aglio tritato finemente, il peperoncino, aggiungete i gamberi, fateli cuocere per pochi minuti da entrambi i lati, sfumate con 1/2 bicchiere di vino, lasciatelo evaporare poi aggiungete la salsa di pomodoro e la base del pesce precedentemente preparato (polpo, seppie e totani a cubetti già cotti) le cozze e le vongole e lasciate cuocere 5 minuti a fuoco dolce. Aggiungete questo condimento di pesce nella casseruola con il riso, aggiustate di sale e pepe e continuate la cottura del riso aggiungendo, se necessario, il brodo di pesce (il brodo di pesce si prepara in circa 30 minuti facendo bollire in una casseruola gli scarti di pesce come code, lische, teste aggiungendo sedano, cipolla, carota, aglio e prezzemolo o compratelo già fatto)
  6. A cottura ultimata il risotto avrà assorbito quasi completamente i liquidi di cottura e risulterà morbido e saporito. Servite ben caldo con una spolverata di prezzemolo. La ricetta e il sito vi piacciono? Iscrivetevi alla nostra pagina Facebook e condividete le ricette con i vostri amici! Grazie mille!

Lascia un commento

Please login to leave a comment.

Perché Chef Silvia?

Perché Silvia Cheff Il portale Chef Silvia nasce dalla passione di Silvia per la cucina di qualità: ricette semplici ed efficaci da commentare e condividere.

Recensioni

Ricettario Chef Silvia Nuove ricette e recensioni vengono aggiunte ogni giorno al sito chefsilvia.it. Nuova sezione sulle ricette con la pasta. Buona lettura.

Ricettario di Chef Silvia

Ricettario Chef Silvia Con l'aiuto del ricettario conoscerete nuove ricette di cucina per le occasioni speciali o per i pranzi e le cene di tutti i giorni.

Gastronomia

Chef Silvia Rimani aggiornato su gli eventi culinari: la sezione news ti informa su tutti gli eventi, e le notizie che riguardano la gastronomia.

Copyright © 2014 Chef Silvia - Ricette di cucina. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.