Descrizione ricetta

La Tarte tatin è un dolce di origine francese nato quasi per caso da uno sbaglio di Stephanie e Caroline Tatin, due sorelle che gestivano una locanda/ristorante nel centro della Francia.

La Tarte tatin è un dessert tipico della pasticceria francese, una torta capovolta a base di mele caramellate con burro e zucchero prima di essere ricoperte da pasta brisée e cotte in forno.

La Tarte tatin è un dolce molto facile da preparare, basterà caramellare con burro e zucchero le fette di mele, trasferirle successivamente sul fondo di una pirofila, ricoprirle con pasta brisée ed infornare e in meno di quindici minuti porterete in tavola una fragrante e golosa torta perfetta per concludere cene di tutti i giorni o pranzi importanti come quello di Natale.

Per altre ricette natalizie consulta la sezione ricette di Natale di Chefsilvia. Buona Lettura.

Tarte tatin

4.7/5 di voti (9 voti)
Tarte tatin

Ingredienti della ricetta

  • 4 mele renette o golden
  • 250 gr di pasta brisée
  • 100 gr di zucchero
  • 40 gr di burro
  • ½ bicchiere di vino bianco (o 1 bicchierino di cognac)

Preparazione della ricetta

  1. Sbucciate le mele, privatele del torsolo e tagliatele a fette non troppo sottili, ponetele in un'ampia casseruola con lo zucchero e il burro e lasciate caramellare pochi minuti a fuoco dolce.
  2. Bagnate le mele con il vino, lasciatelo evaporare controllate che lo zucchero sia diventato un bel colore bruno/caramello, spegnete il fuoco e lasciate intiepidire. tarte tatin
  3. Trasferite sul fondo di una pirofila di 24 cm di diametro le mele e il caramello, ricopritele con la pasta brisée ripiegando bene i bordi verso l'interno del dolce,

    tarte tatin
    infornate la tarte tatin a 180 gradi per 15 minuti.
  4. Quando la superficie della pasta brisée risulterà ben dorata sfornate la torta e capovolgetela subito su un piatto da portata facendo attenzione al caramello che sarà fluido e molto caldo. tarte tatin
  5. Consiglio: dopo aver sfornato la torta capovolgetela velocemente per evitare che il caramello di rapprenda sulla base della pirofila.

Lascia un commento

Please login to leave a comment.