Ultime ricette inserite:

  • Rotolo alle castagne, crema e marron glacé

    Rotolo alle castagne, crema e marron glacé

  • Vellutata di zucchine e burrata

    Vellutata di zucchine e burrata

  • pappardelle al ragu' di cinghiale e porcini

    Pappardelle al ragu' di cinghiale e porcini

  • Torta salata di polenta

    Torta salata di polenta

  • Plumcake con uva e mascarpone

    Plumcake con uva e mascarpone

  • Spaghetti con zucca, salsiccia e funghi porcini

    Spaghetti con zucca, salsiccia e funghi porcini

  • Involtini di pollo e zucca

    Involtini di pollo e zucca

Descrizione ricetta

Le Graffe sono delle soffice ciambelle fritte tipiche della gastronomia Napoletana.

Le Graffe si possono gustare tutto l'anno in ogni pasticceria o bar di Napoli anche se queste golose ciambelle sono il dolce tipico di Carnevale
Le Graffe sono fatte con un impasto di farina, patate lesse schiacciate, zucchero e lievito tutto ben lavorato, lasciato lievitare, tagliato con tagliapasta rotondo e fritto.
Il segreto per realizzare in casa soffice e profumate Graffe è quello di far attenzione alla lievitazione che deve avvenire in due tempi.
Per rendere ancora più golose le graffe basterà passarle nello zucchero e poi gustarle calde magari con un buon cappuccino o caffè... e mi raccomando preparatene in abbondanza perchè andranno a ruba.

Le Graffe sono il dolce ideale per una festa di Carnevale ma se cerchi altre idee per realizzare i tuoi dolci di carnevale consulta la sezione ricette di Carnevale di Chefsilvia.

Graffe

4.6/5 di voti (5 voti)
Graffe

Ingredienti della ricetta

  • 500 gr di patate lesse
  • 500 gr di farina 00
  • 100 gr di burro
  • 180 gr di zucchero
  • 25 gr di lievito di birra
  • 60 ml di latte tiepido
  • 2 uova
  • 1 bustina di vanillina in polvere
  • dose per 40 ciambelline (con taglia pasta di 10 cm di diametro)

Preparazione della ricetta

  1. Lessate in abbondante acqua salate le patate senza privarle della buccia. Quando saranno cotte (verificate che le patate siano morbide pungendole con i rebbi di una forchetta) spellatele e passatele allo schiacciapatate e raccoglietele in un robot da cucina munito di gancio per impastare (in alternativa procedete ad impastare a mano mettendo tutti gli ingredienti su un piano leggermente infarinato) graffe
  2. Unite alle patate la farina, le uova, il burro morbido (a temperatura ambiente) la vanillina, lo zucchero e il latte tiepido dove avrete sciolto precedentemente il lievito di birra. Impastate tutti gli ingredienti fin quando la farina sarà totalmente assorbita e l'impasto risulti morbido, elastico e privo di grumi. graffe
  3. Trasferite l'impasto in un ampio contenitore, copritelo con pellicola alimentare e lasciate lievitare in luogo caldo lontano da correnti d'aria per almeno 1 ora e ½ o fino al raddoppio del volume. graffe
  4. Quando il composto sarà ben lievitato trasferitelo su un piano di lavoro leggermente infarinato, stendetelo con mattarello fino ad un'altezza di circa 1 cm e ½, tagliate con un tagliapasta rotondo di circa 8-10 cm di diametro tante ciambelle (se non avete un tagliapasta utilizzate un bicchiere o una latta dei pomodori vuota e ben lavata) che bucherete al centro con un tagliapasta più piccolo del precedente o il tappo di una bottiglia da 1,5 litri di acqua. graffe
  5. Coprite le Graffe con un canovaccio e lasciate lievitare nuovamente per 1 ora poi friggetele in abbondante olio caldo fino a farle dorare da entrambi i lati. graffe
  6. Scolate le graffe con mestolo forato, sistematele in un vassoio rivestito con carta assorbente da cucina poi passatele in un piatto dove avrete messo dello zucchero semolato e servitele ancora calde graffe

Commenti (2)

  • Pasqualina

    Pasqualina

    14 Gennaio 2013 at 20:07 |
    Ciao, ho provato a fare le graffe di carnevale ma non mi sono venute come la tua ricetta , nonostante abbia cotto le patate a vapore non capisco il motivo per cui l'impasto era molle e non mi ha permesso di lavorarlo.
    Cosa ho sbagliato? mi daresti un consiglio?

    Rispondi

    • Chef Silvia

      Chef Silvia

      14 Gennaio 2013 at 20:28 |
      Ciao Lina, la ricetta delle graffe è un mio "vecchio cavallo di battaglia", una ricetta che utilizzo con successo da molti anni per ottenere soffici ciambelline che dai noi in Toscana si chiamano frati.
      Se hai ottenuto un impasto troppo molle forse hai utilizzato delle patate troppo vecchie che forse hanno assorbito troppa acqua (anche se mi pare molto strano visto che scrivi di averle cucinate al vapore) l'unica soluzione che posso darti è quella di seguire attentamente la ricetta (nelle dosi e ingredienti e soprattutto di fare la doppia lievitazione)
      Ricorda che l'impasto delle graffe non è come quello dei bomboloni (più sodo e consistente) quello delle graffe dopo la doppia lievitazione è morbido ed estremaemnte gonfio e può essere immerso nell'olio bollente solo in un modo.
      Aiutandoti con una spatolina (tarocco) inclina il vassoio dove sono state poste a lievitare le ciambelline e falle scivolare nell'olio bollente una alla volta senza toccarle direttamente con le mani per evitare di deformarle prima della cottura.. spero di esserti stata utile! ciao Silvia.

      Rispondi

Lascia un commento

Please login to leave a comment.

Perché Chef Silvia?

Perché Silvia Cheff Il portale Chef Silvia nasce dalla passione di Silvia per la cucina di qualità: ricette semplici ed efficaci da commentare e condividere.

Recensioni

Ricettario Chef Silvia Nuove ricette e recensioni vengono aggiunte ogni giorno al sito chefsilvia.it. Nuova sezione sulle ricette con la pasta. Buona lettura.

Ricettario di Chef Silvia

Ricettario Chef Silvia Con l'aiuto del ricettario conoscerete nuove ricette di cucina per le occasioni speciali o per i pranzi e le cene di tutti i giorni.

Gastronomia

Chef Silvia Rimani aggiornato su gli eventi culinari: la sezione news ti informa su tutti gli eventi, e le notizie che riguardano la gastronomia.

Copyright © 2019 Ricette di cucina di Chef Silvia. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.