NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Ultime ricette inserite:

  • Biscotti di Natale – stelle al caffè

    Biscotti di Natale – stelle al caffè

  • Polpettone in crosta

    Polpettone in crosta

  • Tacchino ripieno alle castagne

    Tacchino ripieno alle castagne

  • Strudel di mele e fichi secchi

    Strudel di mele e fichi secchi

  • Rotolo di polenta con funghi e gamberi

    Rotolo di polenta con funghi e gamberi

  • Spaghetti con sugo di gallinella di mare

    Spaghetti con sugo di gallinella di mare

  • Costolette d'agnello in crosta di erbe aromatiche

    Costolette d'agnello in crosta di erbe aromatiche

Descrizione ricetta

Pochi giorni prima di Natale abbiamo preparato questi Macarons forse non sono i dolci francesi più conosciuti ma senz'altro sono i pasticcini parigini più chic in assoluto.

Un guscio di meringa e mandorle liscio, multicolore dal gusto friabile arricchito da un interno gustoso in questo caso di crema al cioccolato rendono questi macarons dei pasticcini irresistibili.

Buoni, belli, dai tenui color pastello sono il vanto di tutte le migliori pasticcerie francesi oggi fanno bella mostra anche nelle vetrine delle pasticcerie europee, purtroppo hanno un solo difetto... sono piuttosto costosi per questo motivo ho deciso di prepararli per darvi la ricetta facile per creare ottimi macarons in casa.

I macarons sono molto semplici da realizzare in casa, una sola raccomandazione ma forse la più importante, dopo averli messi nella teglia serve solo pazienza per aspettare che la superficie dei pasticcini si asciughi perfettamente prima di cuocerli questo procedimento detto CROUTAGE serve per evitare che i vostri macarons escano dal forno con superficie crepata e dura come sassolini.

Se volete portare in tavola dei macarons perfetti provate la nostra ricetta, sarà un'ottima idea per deliziare i vostri ospiti anche per il pranzo di Natale.

Cerchi ispirazione per il tuo menu di Natale ? consulta la sezione ricette di Natale di Chefsilvia. Buona Lettura.

Macarons

4.8/5 di voti (9 voti)
  • Pronto in: preparazione 15+15 minuti di cottura
  • Ingredienti per: 10
  • Località: Ricette francesi
Macarons

Ingredienti della ricetta

  • 140 gr di farina di mandorle
  • 110 gr di zucchero semolato
  • 125 gr di zucchero a velo
  • 3 albumi a temperatura ambiente
  • colorante alimentare in polvere
  • succo di limone
  • per la ganache al cioccolato
  • 140 di cioccolato fondente 70%
  • 140 ml di panna fresca

Preparazione della ricetta

  1. Se non avete a disposizione la farina di mandorle procuratevi delle mandorle pelate (senza pelle) e frullatele in un robot da cucina munito di lama con 2 cucchiai di zucchero a velo fino ad ottenre una polvere piuttosto sottile.

    Mescolate in una ciotola la farina di mandorle con lo zucchero a velo e setacciatele 2 volte per assicurarvi di ottenere una farina estremamente sottile (questo servirà nel creare un guscio di macarons perfettamente liscio)
  2. In un robot da cucina munito di planetaria (oppure aiutandovi con fuste elettriche) montate a neve gli albumi ( glialbumi dovranno essere a temperatura ambiente e non appena usciti dal frigorifero, la ricetta originale prevede l'utilizzo di albumi ottenuti da uova aperte da 2 giorni e conservati in frigorifero).

    Montate a neve gli albumi e unite poco per volta (in 2-3 volte) lo zucchero semolato e alcune gocce di succo di limone tanto da ottenere una meringa lucida, soffice e soda.
    Agli albumi montati unite poco per volta il composto preparato in precedenza (farina di mandorle e zucchero a velo mescolando delicatamente con movimenti dal basso verso l'alto fin quando avrete ottenuto un composto omogeneo.
  3. Dividete il composto in 2-3 parti e coloratelo con i coloranti in polvere (da evitare quelli liquidi che potrebbero cambiare la consistenza dell'impasto) Trasferite l'impasto in sac a poche munite di bocchetta liscia con diametro da 8-10 mm e spremendo dolcemente ponete su teglia rivestita di carta forno l'impasto formando tanti cerchi di 3-4 cm di diametro. (oppure utilizzate un tappetino in silicone per macarons come quello che ho utilizzato io della tescoma)
  4. Ecco la parte più “difficile” quella dell'attesa .. attendere che la superficie di tutti i macarons sia totalmente asciutta...
    appena formati i pasticcini avranno una superficie appiccicosa dopo alcune ore la superficie risulterà rivestita da una piccola pellicola che la renderà asciutta al tatto
    (alcuni sostengono che bastano 30 minuti altri 60 dipende molto dall'ambiente e dall'umidità io ho aspettato 4 ore ma la ricetta originale prevede che l'impasto riposi tutta la notte prima di essere infornato)
  5. NON sottovalutate questo passaggio che in termini tecnici si chiama CROUTAGE ovvero asciugatura, perchè se al tatto la superficie dei macarons risulterà appiccicosa significherà che ancora sono troppo umidi, se proverete ad infornarli il risultato sarà un fallimento clamoroso ottenendo... 1) superficie crepata 2) assenza di coroncina (caratteristica dei macarons) e consistenza dura.
  6. Dopo aver verificato che la superficie al tatto NON è appiccicosa infornateli a 140 max 150 gradi per 12 max 15 minuti.
    verificate l'avvenuta cottura sollevando delicatamente con la punta di un coltello la base di una macarons si dovrà staccare dalla teglia senza problemi.

    Sfornate i macarons e lasciateli raffreddare completamente. Nel frattempo preparate la ganache facendo sobbollire la panna (non quella vegetale) e unendola al cioccolato tritato posto in una ciotola.

    Mescolate il cioccolato fin quando sarà completamente fuso dalla panna calda, lasciatelo raffreddare poi ponetelo in frigorifero fin quando sarà abbastanza solido (se così non fosse quando sarà ben freddo montate leggermente la crema ganache con delle fruste elettriche fino alla consistenza desiderata)

    Farcite un guscio di macarons con la ganache al cioccolato, unite il secondo guscio di biscotto e continuate così fino a terminare tutti gli ingredienti... con queste dosi dovrete ottener circa 42-46 macarons.

    Conservate i macarons in frigorifero e lasciateli a temperatura ambiente per almeno 15 minuti prima di servirli... buona preparazione a tutti!

Commenti (2)

  • patrizia

    patrizia

    06 Dicembre 2013 at 21:50 |
    Questi dolcetti che vengono definiti francesi sono in realtà derivati da una vecchia ricetta fiorentina, venivano preparati nei matrimoni nel 400 e furono esportati in Francia da Caterina dei Medici quando andò in sposa a delfino di Francia, così come altre ricette fiorentina vedi le creps che a firenze si chiamano crespelle. Riprendiamoci quello che appartiene alla nostra cucina

    Patrizia

    Rispondi

    • Chef Silvia

      Chef Silvia

      07 Dicembre 2013 at 08:55 |
      hai ragione anche a me risulta che i macarons siano nati in Italia e per quanto ne so a Venezia dove nel XVI secolo furono creati per Caterina de Medici, per il suo matrimonio con il Duca d'Orlèans, ma "Ufficialmente", invece, sembrerebbero risalire al XVIII secolo, quando due suore francesi nel monastero delle Dames du Saint-Sacrement di Nancy crearono questi deliziosi pasticcini.

      Qualunque sia l’origine oggi i Macarons devono la loro fama e notorietà alla pasticceria francese, oggi li conosciamo come due dischi di meringa con un goloso interno cremoso dovuto proprio all'estro del Pierre Desfontaines.

      Patrizia grazie della precisazione

      Rispondi

Lascia un commento

Please login to leave a comment.

Perché Chef Silvia?

Perché Silvia Cheff Il portale Chef Silvia nasce dalla passione di Silvia per la cucina di qualità: ricette semplici ed efficaci da commentare e condividere.

Recensioni

Ricettario Chef Silvia Nuove ricette e recensioni vengono aggiunte ogni giorno al sito chefsilvia.it. Nuova sezione sulle ricette con la pasta. Buona lettura.

Ricettario di Chef Silvia

Ricettario Chef Silvia Con l'aiuto del ricettario conoscerete nuove ricette di cucina per le occasioni speciali o per i pranzi e le cene di tutti i giorni.

Gastronomia

Chef Silvia Rimani aggiornato su gli eventi culinari: la sezione news ti informa su tutti gli eventi, e le notizie che riguardano la gastronomia.

Copyright © 2017 Chef Silvia - Ricette di cucina - Italian Recipes. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.